dal 26 febbraio al 6 marzo
 

dal 27 febbraio
Sottoporticato
Genesi
Sebastião Salgado

"Non siamo che un passaggio, te ne accorgi attraversando un deserto con pietre tagliate 16000 anni fa, scalando montagne in Venezuela di 6 miliardi di anni. Tornare al pianeta è l'unico modo per vivere meglio. La fotografia non Ŕ una forma di militanza, non è una professione. È la mia vita"
Sebastião Salgado

[continua a leggere]


 

29 febbraio, ore 17.15
Sala del Maggior Consiglio
Porto, non waterfront: immagine e
peculiaritÓ del porto di Genova

Giovanna Rosso Del Brenna

Al via un corso di sei lezioni per individuare le più significative fasi di formazione del porto di Genova e le peculiarità delle strutture che, nel corso dei secoli, ne hanno caratterizzato il divenire, l’economia e il lavoro. Una serie di incontri per ripercorrere lo sviluppo urbanistico della città, gli odierni caratteri di funzionalità, le ipotesi di organizzazione futura. In apertura un ricordo del co-curatore della rassegna Bruno Gabrielli [continua a leggere]

Primo incontro del ciclo Urbs Marittima, a cura di Giovanna Rotondi Terminiello e Bruno Gabrielli.

logo-GNV-2013_1

 
 

1 marzo, ore 17.45
Sala del Maggior Consiglio
I ragazzi stanno bene. Genere e benessere familiare

Luca Trappolin

Uno degli argomenti centrali del dibattito contro la cosiddetta teoria del gender Ŕ la difesa della "famiglia tradizionale". Si tratta di un argomento apparso recentemente in Francia e in Italia - benchÚ giÓ utilizzato dal Vaticano negli anni Novanta - per contrastare il riconoscimento delle famiglie gay e lesbiche (con e senza figli), le strategie di prevenzione dell'omofobia e delle discriminazioni di genere [continua a leggere]

Secondo incontro del ciclo A proposito di gender, a cura di Emanuela Abbatecola, Isabel Fanlo Cortés e Luisa Stagi

 
 

2 marzo, ore 17.45
Sala del Maggior Consiglio
Medusa. La bella e il mostro
Un demone e il suo doppio alla frontiera della notte

Melania Mazzucco

La scrittrice Melania Mazzucco si confronta con il celebre mito di Medusa attingendo alle opposte tradizioni che storicamente l'hanno rappresentata come un essere affascinante o mostruoso. [continua a leggere]

Quinto incontro del ciclo Miti senza tempo, a cura di Eva Cantarella e Nicla Vassallo
.

 
 

3 marzo, ore 21
Sala del Maggior Consiglio
I Fiori di Andy Warhol
Luca Massimo Barbero

Diventati icone dell'immaginario collettivo del mondo dell'arte, i Fiori di Andy Warhol possono essere la destabilizzante risposta degli Anni Sessanta alle ninfee di Monet, ai girasoli splendenti di Van Gogh o ai grandi prati fioriti di Klimt. Sono in genere quattro corolle disposte in uno spazio quadrato occupato da tracce di fili d'erba che portano, come in un vassoio, le immagini dei fiori, piatte, sintetiche caratterizzate da petali tondeggianti. Nei fiori dell'artista americano nulla sembra essere naturale [continua a leggere]

Settimo incontro del ciclo I capolavori raccontati, a cura di Marco Carminati
.


 
Festival di Limes
Scarica il programma
 
  fino al 27 febbraio
Piano Nobile

GeMUN
Tredicesima edizione del Genoa Model United Nations (GeMUN).
Per info: www.gemun.com

 
  fino al 28 febbraio
Spazio 42R e Sala Camino

Settimana dell'Innovazione
A cura di Plain Green [consulta il programma completo]

 
  fino al 28 febbraio
Porticato

Il sapore della normalità
Mostra fotografica, a cura di Emergency

 
  26 febbraio, ore 16.30
Spazio Kids in the City

I Cantastorie Genovesi di A Compagna
Nonno Gianni insieme ad una dama in costume allieteranno con racconti e curiosità della nostra città il vostro pomeriggio. Attività gratuita pensata per le famiglie e i bambini dai tre anni in su. Per informazioni: didattica@palazzoducale.genova.it

 
  26 febbraio, ore 16.30
CreamCafè

Vivere meglio: giovani e anziani insieme
Con Dorette Deutsch

 
  27 febbraio, ore 16
Spazio Didattico

La luce
Per comprendere meglio le proprietà della luce e gli effetti studiati dagli artisti realizziamo insieme un caleidoscopio. Attività per bambini dai 5 agli 11 anni. Costo 6,50 €. Prenotazioni: tel. 010/8171663, didattica@palazzoducale.genova.it.

 
  27 febbraio, ore 12-18
Porticato

Giornata delle Malattie rare
Stand informativo

 
  28 febbraio, ore 10.30
Sala Camino

La routine
Con Stefano Bigazzi, nell'ambito del ciclo Ordine mentale? Giochi, non solo, di parole [approfondimenti]

 
  28 febbraio, ore 10.30
Porticato

Commemorazione di Don Antonio Balletto

 
  28 febbraio, ore 16
Sala del Maggior Consiglio

Ad ogni età le sue risorse
Le risorse segrete che aiutano a crescere
Con Silvia Vegetti Finzi, nell'ambito dell'Università dei Genitori [approfondimenti]

 
  29 febbraio, ore 17.45
Chiesa di S. Maria di Castello

Il centro storico di Genova: una prospettiva comparata
Con Mosè Ricci, nell'ambito del ciclo Rileggere il centro storico [approfondimenti]

 
  3 marzo, ore 17
Spazio Kids in The City

Dal micro al chip
Cinque appuntamenti per affacciarsi sul mondo della robotica: dalle basi della programmazione, fino all’assemblaggio di un piccolo robot programmabile, pronto a eseguire il compito che vogliamo assegnargli. Il corso ha cadenza è settimanale, per 5 giovedì di seguito. Il costo per l’intero ciclo è di € 50 ed è rivolto ai ragazzi dai 10 anni in su. Diamo la possibilità di fare la prova (a pagamento €10) prevista anche come primo incontro. Info e iscrizioni: 010/8171663, didattica@palazzoducale.genova.it

 
  3 marzo, ore 16
Associazione “Amici di Ponte Carrega”, passo Ponte Carrega 7A R

I ponti sul Bisagno
Con Mauro Pirovano e Jole Valenti Clara, nell'ambito del ciclo Noi di Val Bisagno. Alla scoperta della bellezza Ricerca sulle evidenze storiche e le trasformazioni avvenute in Val Bisagno [approfondimenti]

 
  3 marzo, ore 18
Museo di Villa Croce

VX30 | Chaotic Passion
Artist talk
Conversazione con gli artisti Rebecca Moccia e The Cool Couple, nell'ambito della Mostra Chaotic Passion, che celebra il trentennale del Museo

 
  4 marzo, ore 15
Munizioniere

Gek Tessaro incontra le insegnanti delle scuole e dei nidi d’infanzia genovesi
Incontro con Gek Tessaro, illustratore e vincitore premio Andersen, nell’ambito del progetto “IL TEATRO E L’INFANZIA", un percorso di educazione alla visione”. Riservato alle insegnanti. Info: didattica@palazzoducale.genova.it

 
  5 marzo, ore 16
Spazio Didattico

Assonanza, dissonanza, consonanza… componiamo!
Strumenti dal vivo e una tastiera controller ci aiutano a comporre nuove armonie. Attività per bambini dai 5 agli 11 anni. Costo 6,50 €. Prenotazioni: tel. 010/8171663, didattica@palazzoducale.genova.it.

 
  5 e 6 marzo, ore 9-19
Cortili

Antiquari nell'antica Genova

 
  6 marzo, ore 10.30
Sala Camino

Giochi, giocherelloni, giocati
Con Stefano Bigazzi, nell'ambito del ciclo Ordine mentale? Giochi, non solo, di parole [approfondimenti]

 
 
 

Ogni sabato alle ore 15
Torre Grimaldina e Carceri


Un’occasione unica per visitare le carceri storiche di Palazzo Ducale. Da non perdere la straordinaria vista panoramica dalla Torre Grimaldina.

Il biglietto di ingresso è acquistabile nel sottoporticato presso la biglietteria della mostra Brassaï. Pour l’amour de Paris

ingresso intero € 5 - ridotto € 4


 

fino al 10 aprile
DAGLI IMPRESSIONISTI A PICASSO
I capolavori del Detroit Institute of Arts
Appartamento del Doge

Tra la nascita dell'Impressionismo e le prime opere cubiste di Picasso trascorrono all'incirca trent'anni, gli anni cruciali nei quali in Europa tutto cambia: l'arte, la storia, la societÓ. ╚ un'etÓ straordinaria durante la quale si sperimentano nuovi orizzonti espressivi, nuovi stimoli culturali, divenuti poi le basi della nostra stessa modernitÓ. I cinquantadue capolavori provenienti dal Detroit Institute of Arts ed esposti per la prima volta in Italia appartengono a quel periodo e ne costituiscono una splendida sintesi. La mostra ripercorre la storia dell'arte europea a cavallo tra Otto e Novecento, dall'Impressionismo a Van Gogh e CÚzanne, dall'╔cole de Paris alle avanguardie storiche, dalle spinte verso l'astrattismo di Kandinsky sino all'eccezionale parabola artistica di Picasso, offrendo una rara occasione per osservare da vicino i grandi maestri che hanno rivoluzionato l'intera cultura mondiale.
A cura di Salvador Salort-Pons e Stefano Zuffi
[approfondimenti]

Orari: lunedì 15-19, da martedì a giovedì 9.30-19.30, venerdì e sabato 9.30- 21 e domenica 9.30-19.30.
Lunedì 29 febbraio, 7 e 14 marzo la mostra sarà aperta anche alla mattina, solo su prenotazione.



 
 

dal 27 febbraio al 26 giugno 2016
GENESI
Sebastião Salgado
Sottoporticato


Genesi è l'ultimo grande lavoro di Sebastião Salgado, il più importante fotografo documentarista del nostro tempo. Uno sguardo appassionato, teso a sottolineare la necessità di salvaguardare il nostro pianeta, di cambiare il nostro stile di vita, di assumere nuovi comportamenti più rispettosi della natura e di quanto ci circonda, di conquistare una nuova armonia. Il mondo come era, il mondo come è. La terra come risorsa magnifica da contemplare, conoscere, amare. Questo è lo scopo e il valore dell'ultimo straordinario progetto di Sebastião Salgado. [approfondimento]

Orari: lunedì 14 - 19, da martedì a domenica 10 - 19.


 

fino al 28 febbraio
Gli occhi della speranza. Impressioni da Haiti
Sala Dogana


Un viaggio a Santo Domingo ed Haiti, la testimonianza delle terribili condizioni di quei paesi. Cento, mille scatti per cogliere nei volti dei bambini, nelle espressioni delle madri, nelle trombe dei musicisti improvvisati che accompagnano le bare di cartone verso i cimiteri fuori città, la speranza di una vita migliore. [approfondimento]

Orario: martedì-domenica, ore 15-20


 
 

dal 4 al 26 marzo
Symbols
Sala Dogana

16 incisori hanno riletto in chiave contemporanea i simboli dei monumenti funerari presenti in alcuni cimiteri monumentali europei e 10 tra musicisti e danzatori ne hanno tratto coreografie. Dopo le residenze d'artista di Avilés e di Dundee realizzate all'interno del progetto Symbols, una mostra evocativa nata dalle suggestioni dell'arte funeraria. [approfondimento]

Orario: martedì-domenica, ore 15-20
Inaugurazione 4 marzo, ore 18

 

PER LA NEWSLETTER
DEI MUSEI DI GENOVA
CLICCA QUI

 

PROROGATA fino al 10 aprile 2016
LE STANZE DELLA FANTASIA
Antonio Rubino e il mondo dell'infanzia
Wolfsoniana a Nervi

Mettendo a confronto la stanza del bambino di Antonio Rubino (1924 c.) e la cameretta con le illustrazioni del Pinocchio di Attilio Mussino (1928 c.), la mostra intende gettare uno sguardo, attraverso materiali diversi nell'ambito dell'illustrazione e delle arti decorative, sul mondo dell'infanzia nella prima metà del Novecento e sulle scelte grafiche del settore.
A cura di Matteo Fochessati e Gianni Franzone

[approfondimenti]

 
 

proroghe
Castello D'Albertis e Museo di Sant'Agostino

Fino al 3 di aprile al Castello D'Albertis Ŕ possibile visitare "Come vedono i daltonici", mostra che vuol dissipare i luoghi comuni su questo disturbo della vista e "Martin MystŔre e il serpente piumato Quetzalcoatl", esposizione di una trentina di tavole tratte dal fumetto "Martin MystŔre ľ Quetzalcoatl". Al Museo di Sant'agostino la mostra di Carla Benvenuto, "Il tesoro di Sant'Agostino e le storie del tempo", Ŕ prorogata fino al 29 maggio e offre la possibilitÓ di visitare il deposito lapideo del Museo - solitamente chiuso al pubblico - ogni primo mercoledý del mese (su prenotazione).





 
 

ultimi giorni per...
Loggia della Mercanzia, Villa Croce e Museo del Risorgimento

Ultimi giorni per visitare tre mostre in chiusura: il 5 marzo per i giovani artisti che alla Loggia della Mercanzia indagano il tema della costruzione dell'identitÓ individuale nell'epoca dei social, il 6 marzo per Villa Croce con la monografica su Francesco Vaccarone e le sue sperimentazioni di contaminazione tra linguaggi e per il Museo del Risorgimento un percorso tra dipinti, stampe e documenti alla scoperta delle abitudini alimentari dei genovesi ai tempi della rivolta contro gli Austriaci (1746) e di Giuseppe Mazzini e Giuseppe Garibaldi.

 
 

dal 26 febbraio al 5 giugno 2016
M'ILLUMINO DI MENO
Castello D'Albertis e Palazzo Verde

Luci spente a Castello D'Albertis, illuminato dalle lanterne costruite dai bambini che ascoltano una storia dedicata al sole, scelta fra le leggende di diverse popolazioni del mondo, mentre a Palazzo Verde si parla di illuminazione efficiente a casa e in bicicletta con aperitivo a lume di candela. Succede in occasione della XII edizione della campagna radiofonica di sensibilizzazione sui consumi energetici ideata da Caterpillar, storico programma di Radio2.



 
 

 

 
 
 

Duse > fino al 28 febbraio > Weekend Comedy di Jeanne & Sam Bobrick, regia di Stefano Messina
Corte > 1 / 20 marzo > Demoni di Lars NorÚn, regia di Marcial Di Fonzo Bo
Duse > 2 / 6 marzo > Porcile di Pier Paolo Pasolini, regia di Valerio Binasco