Menu
» 2018, Eventi, Eventi 2018 » Something Real

Something Real

estovest

Le strade del suono
martedì 9 ottobre 2018, ore 18.30
Sala del Minor Consiglio

“Something Real” è il titolo della sesta edizione del festival Le Strade del Suono, unica realtà genovese organicamente dedicata alla musica contemporanea.
Da quest’anno in partnership con il festival piemontese EstOvest, l’unione di queste due realtà mira a creare un polo interregionale nuovo e un festival che sappia rilanciare in modo fresco e moderno la veicolazione della musica d’oggi.
“Something Real” intende proporre una musica contemporanea che sia in grado di raccontare, ma soprattutto di far “risuonare” nell’ascoltatore qualcosa da riconoscere come proprio, qualcosa di irriducibilmente umano.

ore 18.30 incontro Il racconto del reale: lo spirito musicale femminile

In apertura del Festival, una riflessione aperta, scevra da retorica, sull’identità musicale femminile. Una discussione che inquadri il senso generale del Festival e che introduca anche le importanti figure eseguite nel primo concerto.
Carla Magnan, compositrice
Matteo Manzitti, compositore, direttore artistico de le Strade del Suono
Cheryl Frances Hoad, compositrice
Claudio Pasceri, violoncellista, coordinatore artistico di EstOvest Festival

ore 19.30 concerto Lune compositrici sulla scena

Il concerto vuole offrire uno spaccato sulla femminilità in musica, soffermandosi su alcune delle compositrici più interessanti della scena internazionale. Lo scopo è quello di indagare le varie espressioni del femminile in musica oggi e di osservarne l’incontro con differenti tradizioni nazionali e musicali.
Eutopia Ensemble
Edoardo Lega
, clarinetto
Corinna Canzian, violino
Alberto Pisani, violoncello
Valentina Messa, pianoforte
 
Programma:
Cheryl Frances-Hoad, Forgiveness Machine per violino, violoncello e pianoforte
Charlotte Bray, Midnight Interludes per violoncello e clarinetto

Email this to someoneShare on LinkedInShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestPrint this pageTweet about this on Twitter




Può interessarti anche ...