Menu
» 2018, Eventi, Eventi 2018 » Salvatore Settis

Salvatore Settis

Salvatore Settis

Roma antica e contemporanea:
Triumphs and Laments
di William Kentridge

 
11 gennaio 2018, ore 21
Sala del Maggior Consiglio

Il grande fregio di William Kentridge (inaugurato il 21 aprile 2016) si distende sul grande muraglione del Tevere e evoca la storia di Roma dalla sua fondazione mitica (la Lupa, Romolo e Remo) fino a eventi recenti come l’assassinio di Moro. La storia viene così additata come un ingrediente essenziale di una nuova coscienza civile, di una rigenerazione umana senza la quale non può darsi nessuna rigenerazione urbana. Con Triumphs and Laments, Kentridge ha portato a Roma, e più in generale nell’arena dell’arte urbana, un’esperienza artistica e una capacità visionaria senza rivali. Ci ha mostrato quanto la memoria storica possa contribuire alla rinascita delle nostre città.


Questo slideshow richiede JavaScript.


Archeologo e storico dell’arte, Salvatore Settis collabora con «Il Sole 24 Ore» e «Il Fatto Quotidiano» . È stato visiting professor in Università americane ed europee e nel 2001 ha tenuto le Mellon Lectures di Storia dell’Arte alla National Gallery di Washington. Dopo aver diretto il Getty Research Institute for the History of Art di Los Angeles (1994-99), è tornato a insegnare Storia dell’Arte e dell’Archeologia Classica alla Scuola Normale Superiore di Pisa, di cui è stato direttore. Accademico dei Lincei, delle Accademie delle Scienze di Berlino, Monaco e Torino, dell’Accademia Reale del Belgio e dell’American Academy of Arts and Sciences, le sue opere sono state tradotte in più di undici lingue. Tra le sue opere La tempesta interpretata. Giorgione, i committenti, il soggetto (1978 e 2005), La colonna Traiana (1988), Italia S.p.A. L’assalto al patrimonio culturale (2002, con il quale vince il Premio Viareggio nella sezione “Saggistica”), Futuro del «classico» (2004), Iconografia dell’arte italiana 1100-1500: una linea (2005), Paesaggio Costituzione cemento. La battaglia per l’ambiente contro il degrado civile, Azione popolare. Cittadini per il bene comune (2012) e nel 2014 Se Venezia muore.

Rassegna I Capolavori raccontati 2018



Email this to someoneShare on LinkedInShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestPrint this pageTweet about this on Twitter




Può interessarti anche ...