Menu

Beyond Science
La scienza in uno scatto

 
6 dicembre 2013 – 19 gennaio 2014
Loggia degli Abati

Orario: dal martedì alla domenica 10/19, chiuso il lunedì.
Ingresso libero

 
Beyond Science. La scienza in uno scatto è una mostra fotografica che nasce per raccontare l’incontro tra scienza e immagini. Oltre cinquanta scatti di oggetti e realtà invisibili a occhio nudo, strumenti e robot, che svelano l’esistenza di mondi non ordinari, stimolano l’immaginario e la conoscenza, e suggeriscono possibili futuri. Ideata e realizzata dall’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT), la mostra è il risultato di un concorso fotografico che l’IIT ha proposto ai propri ricercatori, sia della sede di Genova sia nei dieci centri sul territorio nazionale, per favorire una riflessione sull’importanza delle immagini nella scienza e il loro ruolo nel comunicarla ai non esperti: essere belle, per farsi guardare, e significative, per raccontare i risultati. A colori o in bianco e nero, acquisite con microscopi ottici, elettronici o con videocamere e macchine fotografiche, le immagini sono, infatti, al centro della ricerca scientifica, poiché mostrano realtà biologiche o artificiali non visibili a occhio nudo, rappresentano risultati complessi, testimoniano un’attività di esplorazione della natura che richiede di essere registrata, oltre che dimostrata. Un’esplorazione che è anche il luogo e le persone che la realizzano: i laboratori, i ricercatori, i tecnici.
 
Le fotografie esposte presentano il progresso della conoscenza scientifica catturato in diversi scatti dai ricercatori dell’IIT. Esse parlano di ricerche d’avanguardia nei settori della biologia, nanotecnologia, neuroscienze, robotica, farmacologia, scienze dei materiali, le quali, grazie all’immagine, sono state sospese nel tempo e rese disponibili all’osservazione del grande pubblico.
 
Le figure in mostra, anche svuotate del loro contenuto scientifico, sono immagini belle e affascinanti, selezionate da una giuria di professionisti che le hanno valutate, a titolo volontario, secondo i criteri di originalità, abilità tecnica e impatto visivo. La giuria è stata composta da: Massimiliano Clausi (fotografo), Andrea Paolella (chimico e fotografo), Laura Sicignano (regista e direttrice, Teatro Cargo), Giovanni Spataro (redattore, Le Scienze).
 
Conferenza Stampa
    
    
 

 
L’inaugurazione
    
    
    
    
 


Email this to someoneShare on LinkedInShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestPrint this pageTweet about this on Twitter




Può interessarti anche ...