Menu
» 2010, Mostre, Mostre - Archivio, Mostre 2010 » 30 giugno 1960 – 30 giugno 2010: Antifascismo e Democrazia

30 giugno 1960 – 30 giugno 2010: Antifascismo e Democrazia

logohome

Genova libera non dimentica

Rassegna
“30 giugno 1960 – 30 giugno 2010: Genova libera non dimentica”
maggio – giugno 2010

Acrobat  Scarica il depliant della rassegna (476 KB)

Cinquantesimo anniversario dei fatti del giugno/luglio 1960

Video sui fatti del 30 giugno 1960, realizzato dalla Fondazione Ansaldo: http://tv.repubblica.it

Le Camere del Lavoro di Genova, Reggio Emilia, Palermo, Catania e Roma, congiuntamente con la Fondazione Di Vittorio, la Cgil e l’Anpi, ricordano gli avvenimenti del giugno-luglio 1960, la mobilitazione popolare di Genova contro il Congresso del Msi che si doveva tenere in città, la proclamazione dello sciopero generale indetto dalla sola Cgil, i morti di Licata, Reggio Emilia, Palermo e Catania, le cariche della polizia a Roma, la straordinaria partecipazione delle nuove generazioni alle mobilitazioni antifasciste culminate nella caduta del governo Tambroni. Questi fatti, avvenuti nell’Italia del miracolo economico, determinarono la fine della stagione del centrismo e l’apertura di una fase politica nuova che avrebbe portato all’apertura a sinistra. Inoltre, essi proposero nuovamente al paese il problema del rapporto tra il diritto di partecipare e di manifestare e la gestione dell’ordine pubblico. Quegli avvenimenti si intersecarono a fermenti sociali nuovi che, a partire dalle lotte degli elettromeccanici e dalle prime iniziative di unità d’azione dei sindacati nel nord Italia, avviavano quella che sarà definita la riscossa operaia degli anni sessanta. La difesa della democrazia e il rispetto della Costituzione, il ruolo della Cgil e le lotte del lavoro che con la loro iniziativa permisero al paese di uscire da quel vicolo cieco, furono il filo conduttore di quegli avvenimenti e sono oggi i riferimenti fondamentali dell’azione della Cgil.

Convegno:
A cinquant’anni dal 30 giugno 1960:
per una fase politica nuova, per la difesa del lavoro, dei diritti, della democrazia e della Costituzione

Salone del Maggior Consiglio
30 giugmo 2010, ore 9.30 – 13

Presentazione
Walter Fabiocchi – Segretario Generale Camera del Lavoro Metropolitana di Genova

Saluto delle Istituzioni
Marta Vincenzi – Sindaco di Genova
Alessandro Repetto – Presidente Provincia di Genova
Claudio Burlando – Presidente Regione Liguria
Saluto di Raimondo Ricci – Presidente Nazionale ANPI
Relazione di Paolo Arvati – sociologo

Giugno 1960: Cinquant’anni dopo
Interventi
Enrico Beltrametti – Professore emerito e già Rettore dell’Università di Genova
Fulvio Cerofolini – Presidente Anpi Genova
Curzio Maltese Inviato e commentatore de La Repubblica
Fernanda Contri – avvocato, Vice Presidente Emerito della Corte Costituzionale
Moni Ovadia – attore musicista e regista
Conclusioni Enrico Panini – Segretario nazionale Cgi

    

30 giugno 1960 – 30 giugno 2010: Antifascismo e Democrazia

26 – 30 giugno 2010
Foyer

Orario: 9 – 19

Mostra iconografica

A cinquant’anni dalla sollevazione popolare del giugno – luglio 1960 contro la decisione del Movimento Sociale Italiano di organizzare a Genova il proprio congresso, la mostra ripropone al pubblico gli eventi che determinarono la caduta del Governo Tambroni. La rassegna ripercorre i momenti salienti di quei giorni, a partire dalle “giornate genovesi”, per passare agli avvenimenti che coinvolsero tragicamente Licata, Reggio Emilia, Palermo, Catania e Roma. Gli scatti fotografici provengono da: Studio Publifoto di Giorgio Bergami, Archivio della Cdlt-Cgil Reggio Emilia, Fotoarchivi & Multimedia s.r.l..

La mostra, curata dalla Camera del Lavoro Metropolitana di Genova con la collaborazione di Goffredo Riccelli, è costituita anche da foto e materiale storico e di archivio proveniente dall’Istituto Ligure per la storia della Resistenza e dell’Età contemporanea di Genova, dall’Archivio Centrale dello Stato, dal Centro Ligure di Storia Sociale di Genova, dalla Biblioteca Universitaria di Genova, dalla Biblioteca “Luciano Lama” di Roma, nonché da documenti tratti dall’archivio on line de “l’Unità”.

   

www.liguria.cgil.it
www.comune.genova.it

Email this to someoneShare on LinkedInShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestPrint this pageTweet about this on Twitter




Può interessarti anche ...