Menu
» 2017, Eventi, Eventi in programma, In corso » Laura Zanfrini

Laura Zanfrini

zanfrini

La risposta europea:
perché è necessaria
e perché è insufficiente

 
10 aprile 2017, ore 17.45
Sala del Maggior Consiglio

 

Il rapporto tra l’Europa e l’immigrazione è da sempre segnato dalla compresenza di istanze di inclusione e di istanze di esclusione.
Tale tensione si manifesta, emblematicamente, attraverso tre paradossi: a) il tentativo di tenere insieme l’obiettivo della limitazione dei nuovi ingressi con quello dell’integrazione dei migranti già presenti; b) il tentativo di tenere insieme la prospettiva economicistica, che tradizionalmente ne ispira le politiche migratorie, con la logica dei diritti, che ha portato alla progressiva equiparazione tra cittadini e stranieri, dal punto di vista formale, nell’accesso a un ampio pacchetto di opportunità; c) il tentativo di tenere insieme, nella definizione dei confini della comunità politica e della cittadinanza, la logica particolaristica, erede delle ideologie nazionalistiche, con quella universalistica, ispirata al principio dell’uguaglianza e della pari dignità di tutti gli esseri umani. Come verrà illustrato nella relazione questi tre paradossi si confermano essere altrettanti “nodi” per comprendere le politiche per l’integrazione e le loro ambivalenze.

Laura Zanfrini è attualmente Professore Ordinario presso la Facoltà di Scienze politiche e sociali dell’Università Cattolica, dove insegna “Sociologia delle migrazioni e della convivenza interetnica” e “Organizzazioni, ambiente e innovazione sociale”.
È inoltre il direttore scientifico del Centro di ricerca WWELL (Work, Welfare, Enterprise and Lifelong Learning) e della Summer School “Mobilità umana e giustizia globale”, e coordinatore del percorso di laurea magistrale in “Gestione del lavoro e direzione d’impresa”.
Collabora con la Fondazione ISMU – la più importante istituzione scientifica italiana impegnata sui temi delle migrazioni e della convivenza interetnica – fin dalla sua creazione, agli inizi degli anni novanta, occupandosi in particolare del coordinamento del Centro di Documentazione e del Settore Economia e Lavoro.
L’assidua frequentazione del tema delle migrazioni internazionali è inoltre attestata dai numerosi interventi a convegni e seminari di studio in Italia e all’estero, dalla partecipazione al Comitato scientifico delle riviste “Studi Emigrazione”, “Mondi Migranti”, “Revista Internacional de Estudios Migratorios”, “People on the Move”, “Munera”, del CIRMIB, “Centro di Iniziative e ricerche sulle Migrazioni – Brescia” e dell’Osservatorio sull’Immigrazione di Unioncamere; dal coinvolgimento nel gruppo di lavoro istituito presso il Consiglio d’Europa di Strasburgo sulle Politiche per l’immigrazione irregolare; dalla cooptazione nell’ Independent Network of Labour Migration and Integration Experts; dalla nomina, nel 2011, a Consultore del Pontificio Consiglio per la Pastorale dei Migranti presso la Santa Sede.
È autore di oltre 300 tra volumi, articoli e saggi, tra i quali i primi manuali di Sociologia delle migrazioni e della convivenza interetnica pubblicati in Italia e le “voci” per importanti enciclopedie e dizionari enciclopedici (quali quelli pubblicati da Treccani).

Rassegna la sfida dell’immigrazione

Email this to someoneShare on LinkedInShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestPrint this pageTweet about this on Twitter

Tags: