Menu
» 2018, Eventi, Eventi 2018 » Ivano Fossati

Ivano Fossati

fossati_sito

incontro su Giorgio Gaber
Le donne di ora

7 aprile 2018, ore 21
Sala del Maggior Consiglio

Attenzione!
evento rimandato
al 10 maggio 2018, ore 18

Ingresso libero, sino a esaurimento posti disponibili


In occasione del quindicesimo anniversario della scomparsa, è uscito il 23 marzo Giorgio Gaber – Le donne di ora, un nuovo album ideato e prodotto da Ivano Fossati per avvicinare i giovani all’opera dell’Artista.
Il disco, realizzato in collaborazione con la Fondazione Gaber e distribuito da Artist First, comprende una selezione di brani del repertorio gaberiano che Ivano Fossati ha infatti voluto riprodurre secondo le più avanzate tecnologie del suono.
Da Ciao ti dirò a Si può e L’illogica allegria, il progetto ripercorre straordinariamente tutte le fasi dell’opera di Gaber, dagli albori fino al Teatro-Canzone più recente con Sandro Luporini.
L’album contiene inoltre una traccia speciale, Le donne di ora, brano inedito e title track del disco che Gaber incise nel novembre del 2002, poco prima della sua scomparsa.
Realizzato al Drum Code Studio, Le donne di ora è stato presentato in occasione di “Milano per Gaber” al Piccolo Teatro Paolo Grassi lo scorso 27 marzo e, grazie al sostegno di Eni e alla collaborazione di Eniscuola, prende ora il via uno straordinario ciclo di incontri con Ivano Fossati nelle principali città italiane.

Giovedì 10 maggio Ivano Fossati sarà ospite a Genova per uno straordinario incontro volto a presentare il progetto e approfondirne la precisa finalità culturale. Incalzato da Massimo Bernardini, biografo di Gaber e noto autore e conduttore televisivo, l’artista muoverà da Le donne di ora per raccontare al pubblico il rapporto con Giorgio Gaber e la sua opera, i motivi dell’iniziativa discografica e la sua precisa finalità culturale.
La serata sarà arricchita da una suggestiva raccolta di contributi filmati curata dalla Fondazione Gaber a ripercorrere la celebre storia del cantautorato italiano.

Email this to someoneShare on LinkedInShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestPrint this pageTweet about this on Twitter




Può interessarti anche ...