Menu

saperfare

Genova del saper fare

 

25 aprile – 25 luglio 2004
Magazzini dell’Abbondanza
 

“Genova del Saper Fare”, è una grande mostra di respiro internazionale, inedita per l’Italia e l’Europa, che coinvolge il grande pubblico in un affascinante viaggio attraverso il passato, il presente e il futuro della città, metafora della città europea industriale e marittimo-portuale. Un viaggio nelle culture, nelle tecnologie, nei prodotti, nel saper fare delle imprese, del lavoro, delle istituzioni, dell’università, in una città d’Europa che progetta, costruisce e trasporta ovunque nel mondo.
Una grande Mostra per far riflettere, anche divertendo, sulle trasformazioni nella e della società contemporanea, sulle contraddizioni, sugli interrogativi, sulle opportunità del futuro che coinvolgono donne e uomini di culture diverse, nell’era della globalizzazione tecnologica, economica, sociale e culturale, tramite l’esperienza di una città, messa a confronto con altre città europee, costretta a misurarsi in anticipo con alcune di queste trasformazioni.
Una grande Mostra poliedrica, articolata in un percorso su dieci sale: Un mare di navi, Ferro e acciaio, Macchine, Energia e movimento, Impresa lavoro cooperazione, Tecnologie in gioco, Verso una città postindustriale?, La città futura. Dieci mostre nella mostra, una mostra in ogni sala, in un gioco continuo di scoperte, di sorprese e di emozioni, di immagini e di suoni, messi in azione dall’intervento diretto e libero del visitatore, che diventa il vero protagonista attivo della mostra mentre costruisce un proprio, personale itinerario al suo interno.
Una grande Mostra multimediale e interattiva, che utilizza le più raffinate e avanzate tecnologie della comunicazione, con soluzioni di avanguardia e di grande fascino, collocata in uno straordinario complesso storico di fresco recupero, i Magazzini dell’Abbondanza al Porto Antico, costruiti tra il 1500 e il 1600 e ancora sconosciuti al grande pubblico.
Una grande Mostra, “Genova del saper fare”, promossa da Comune, Provincia, Università, Associazione degli Industriali, Camera di Commercio, Lega delle cooperative e mutue, Organizzazioni sindacali (Cgil, Cisl, Uil) di Genova; ideata e curata dal prof. Paride Rugafiori dell’Università di Torino; progettata e allestita da Studio Cerri Associati e da N!03; sostenuta da un Comitato d’onore internazionale e da un prestigioso Comitato scientifico; realizzata da un Gruppo di lavoro scientifico multidisciplinare di alto livello in collaborazione con la Fondazione Ansaldo di Genova, che mette a disposizione il suo ricco patrimonio documentario e archivistico.
 
Alla mostra si affiancano quattro eventi di elevato profilo:
 
“Il filo del saper fare”
25 aprile – 30 maggio 2004
ingresso con visita guidata
Genova Voltri, Teatro del Ponente, Piazza Odicini
Un insieme di iniziative – tra mostre e convegni internazionali – organizzate dalla CNA-Confederazione nazionale artigianato e piccola e media impresa, che propongono un itinerario nell’universo artigianale, tra memoria, realtà e prospettive, in un’ottica europea, multietnica e mediterranea. Una galleria di laboratori, di mestieri, di performance teatrali che consentono al pubblico di sperimentare le tecniche e i saperi artigianali dalle molteplici tradizioni e culture, a contatto diretto con gli operatori.
CNA 010-545371
Orario per le scuole:
9/12 giovedì e venerdì, ingresso con visita guidata
Orario per il pubblico:
18/22 venerdì, sabato e domenica.
Prezzo del biglietto € 1,00
 
“Le mille musiche del lavoro”
Mazda Palace
1º maggio 2004
Musica, solidarietà, etica del lavoro in dimensione europea.
Le nuove tecnologie si uniscono alla tradizione genovese della musica e del lavoro in un evento collettivo, dedicato alla festa dei lavoratori e, idealmente, a Fabrizio De Andrè, perché anche fare musica è una delle svariate espressioni del saper fare.
Per la prima volta in collegamento diretto con il Concerto di Piazza San Giovanni in Roma.
Informazioni Tel. 010-593650
www.goaboa.it
 
“Cultura della Solidarietà e Impresa Sociale”
Convegno internazionale
Genova Voltri, Teatro del Ponente
10 – 12 novembre 2004
Un convegno internazionale, realizzato dal CENPRO (Centro di ricerca sulle organizzazioni senza scopo di lucro, Facoltà di Economia dell’Università di Genova), quale occasione di confronto sui diversi aspetti di cultura economica e sociale che definiscono il profilo di un’economia solidale e dell’impresa sociale e che saranno oggetto di un Laboratorio specificamente dedicato a questi temi, operativo a fine 2004. Nell’occasione sono organizzate mostre artistiche, presentazioni di progetti sperimentali, eventi teatrali che richiamano i diversi aspetti della solidarietà.
Informazioni www.cenpro.unige.it
CENPRO 010-2095553
E-mail: noprofit@economia.unige.it
 
“Raccontando la fatica”
Casa 25 Aprile
Sede dell’ALCRI
Assoc. lavoratori compagnia ramo industriale
Via Molo Giano
La mostra è allestita presso la palazzina conosciuta come “a Casetta” (anni trenta), dove, con la chiamata, si svolgeva l’avviamento al lavoro dei soci della Compagnia Ramo Industriale. Fotografie, documenti, bandiere, cimeli storici testimoniano la storia dell’organizzazione e del lavoro portuale dalla fine dell’Ottocento ad oggi.
Orario: 10/13, 15/18.30
da marted’ a venerdì
9/13 sabato
Domenica e lunedì chiuso
Nel vicino punto di ristoro “a casetta” è possibile pranzare al costo di € 10
su prenotazione obbligatoria
per gruppi Tel. 338-2786473
Info Tel. 010-2412773
 
BOX
Fondazione Ansaldo – costituitasi a Genova nel 2000 per iniziativa del Comune di Genova, della Provincia di Genova e di Finmeccanica S.p.A. – è una delle più importanti istituzioni culturali operanti in Italia nella salvaguardia e nella valorizzazione delle testimonianze prodotte dalle imprese e, più in generale, dal mondo del lavoro. Grazie all’esperienza ed alla documentazione accumulate dall’archivio storico dell’Ansaldo di cui è erede, mette a disposizione della comunità scientifica internazionale un rilevante complesso di archivi cartacei, fotografici e filmici prodotti da imprese soprattutto liguri in 150 anni di storia industriale.
 
Per ulteriori informazioni www.palazzoducale.genova.it/genovadelsaperfare/



Email this to someoneShare on LinkedInShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestPrint this pageTweet about this on Twitter





Può interessarti anche ...