Menu

Scuola e famiglia

 
Benvenuti alla Factory!
Prendendo in prestito il nome del leggendario studio di Warhol – ritrovo di artisti, musicisti e superstar – una vasta scelta di attività espressive per capire l’artista e il suo contesto.
 
Scuola Infanzia e Primaria
Serigrafare
Telai, tessuti, colori acrilici fluorescenti: tutto il necessario per sperimentare la serigrafia, proponendo una riflessione giocosa sulle icone pop, non solo Marilyn o Zuppa Campbell, ma anche su quelle legate al nostro tempo.
A cura di Valentina Fiorini

Scuola Primaria e Secondaria I grado
Icone pop
Marilyn Monroe, Jakie Kennedy, Liz Taylor, Elvis Presley, Mao Tse Tung, sono solo alcune delle celebrità che Andy Warhol ha ritratto, trasformandole in vere e proprie icone. E oggi? Il laboratorio offre una riflessione su chi o cosa possa esser considerato icona oggi, e attraverso l’uso di acrilici, pastelli a olio e materiale di recupero, propone una composizione multipla e seriale di un’icona dei nostri tempi.
A cura di Fiammetta Capitelli e Elisabetta Pastorino
 
Swishh! Twang! Bang!
La serialità, tipica della Pop Art, viene tradotta in musica attraverso la loop station, i campionatori e i microfoni ad affetti, per ottenere un jiingle o persino un rap. Le opere Pop e il loro forte carattere fumettistico diventano il punto di partenza per una elaborazione visiva e musicale.
A cura di Irene Vannucci
 
Cover d’artista
La celebre copertina disegnata da Andy Warhol dell’album The Velvet Underground&Nico diventa il punto di partenza per immergersi nell’atmosfera degli anni Sessanta e per elaborare una copertina di LP in una dimensione multidisciplinare, con tecnica di pittura a stampo su carta colorata, inserti di giornali e riviste.
A cura di Amedeo Schipani

 
Scuola Secondaria I e II grado
Classico con brio
La genialità creativa di Andy Warhol ha attinto anche ai grandi capolavori dell’arte del passato-L’Ultima cena di Leonardo da Vinci, La nascita di Venere di Botticelli, San Giorgio e il drago di Paolo Uccello, solo per citarne alcuni- per rivisitarli in chiave pop. Il laboratorio propone una reinterpretazione grafico-pittorica di alcuni grandi classici.
A cura di Paola Ginepri

Scuole di ogni ordine e grado
Visita alla mostra in lingua
Le visite guidate possono essere effettuate anche in lingua, per sviluppare negli studenti, oltre a conoscenze storico artistiche, anche competenze linguistiche e comunicative. La proposta va incontro all’attuazione della metodologia CLIL (Content and Language Integrated Learning).
durata 1h
costo 95 euro/studente+ingresso in mostra
 
Visita alla mostra+Torre Grimaldina
A grande richiesta è possibile unire alla visita guidata della mostra la visita alla storica Torre Grimaldina e alle Carceri di Palazzo Ducale.

durata 1h30
costo 110 euro/gruppo classe+3 euro ingresso alla Torre+ingresso in mostra
 
Visita alla mostra + Percorso in città
La proposta è articolata in due percorsi a scelta per conoscere Genova, la sua storia, i suoi tesori artistici e architettonici: Genova medievale, da San Lorenzo a San Matteo; Genova e il sistema dei Palazzi dei Rolli, Patrimonio dell’Umanità UNESCO.
durata 2h
costo 140 euro/gruppo classe+ingresso in mostra


Info
durata 1h30
costo 4,50 euro/studente
Prenotazioni
tel: 0108171604
email:prenotazioniscuole@palazzoducale.genova.it
Visite guidate
Percorsi articolati per rispondere alle esigenze delle diverse età dei partecipanti sono realizzati in modo da consegnare agli studenti le corrette chiavi di lettura della mostra.
durata 1h
costo 80 euro/gruppo classe
consigliato per le scuole di ogni ordine e grado

Percorso+Laboratorio
Sulle tracce di Andy
Un percorso guidato, della durata di 45′, si snoda attraverso una selezione ragionata delle opere di Andy Warhol e fornisce ai partecipanti lo spunto per poi sperimentare le diverse tecniche utilizzate dall’artista nel laboratorio
durata complessiva 1h 30
costo 6 euro/studente
consigliato per scuola infanzia, primaria e secondaria I grado


Email this to someoneShare on LinkedInShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestPrint this pageTweet about this on Twitter