Menu


Alfons Mucha e le atmosfere art nouveau

30 aprile – 18 settembre 2016
30 April to 18 September 2016
Palazzo Ducale, Appartamento del Doge

 

La mostra, con oltre 220 opere, propone al pubblico un percorso variegato e complesso che ricostruisce il gusto elegante, prezioso e sensuale dell’epoca attraverso le creazioni di Alfons Mucha, gli arredi e le opere d’arte decorativa di artisti e manifatture europei, attivi nello stesso periodo storico. L’artista ceco è stato uno dei più significativi interpreti dell’Art Nouveau, divenendo ben presto il “promotore” di un nuovo linguaggio comunicativo, di un’arte visiva innovativa e potente: le immagini femminili dei suoi manifesti erano molto diffuse e popolari in tutti i campi della società del suo tempo e ancora oggi si può facilmente individuare la sua inconfondibile cifra stilistica, che lo ha reso eterno simbolo dell’Art Nouveau.
A cura di Stefania Cretella e Karel Srp
Comprising over 220 works, the exhibition takes visitors through a varied and complex reconstruction of an era marked by elegant, precious and sensual taste.
It features creations by Alfons Mucha as well as furnishings and decorative artwork by European artists and manufacturers who were active during that period. The Czech artist was one of the leading exponents of Art Nouveau and became the “promoter” of a new communicative language, an innovative and powerful visual art. The images of women in his posters were widely popular in all spheres of society and even today traces of the unmistakable signature style that has made him into an eternal symbol of Art Nouveau are easy to find.
Curated by Stefania Cretella and Karel Srp

Dal 30 aprile Palazzo Ducale di Genova ospita le opere di Alfons Mucha e propone al pubblico un percorso variegato e complesso che ricostruisce il gusto elegante, prezioso e sensuale dell’epoca attraverso le creazioni, gli arredi e le opere d’arte decorativa di artisti e manifatture europei, attivi nello stesso periodo storico.
Il nucleo principale della mostra è costituito da 120 opere tra affiches e pannelli decorativi di Alfons Mucha (1860-1939), provenienti dalla Richard Fuxa Foundation. L’artista ceco è stato uno dei più significativi interpreti dell’Art Nouveau, divenendo ben presto il “promotore” di un nuovo linguaggio comunicativo, di un’arte visiva innovativa e potente: le immagini femminili dei suoi manifesti erano molto diffuse e popolari in tutti i campi della società del suo tempo e ancora oggi si può facilmente individuare la sua inconfondibile cifra stilistica, che lo ha reso eterno simbolo dell’Art Nouveau.
Lo “Stile Mucha”, unico e riconoscibile, si è dimostrato adatto per essere applicato ad una grande varietà di contesti: poster, decorazione d’interni, pubblicità per qualsiasi tipo di prodotto, illustrazioni e addirittura produzioni teatrali, design di gioielli e opere architettoniche. Mantenendo come perno centrale la figura di Mucha, le opere dell’artista sono affiancate in mostra da una serie di ceramiche, mobili, ferri battuti, vetri, sculture e disegni di artisti e manifatture europei affini a quella medesima sensibilità squisitamente floreale e sinuosa che caratterizzava un certo filone del modernismo internazionale, tipico soprattutto dell’area francese, belga e, almeno in parte, italiana. Scopo della mostra è dunque quello di restituire appieno l’idea di un’epoca ricca e sfaccettata, facendo dialogare le invenzioni di Mucha con gli ambienti e le decorazioni contemporanee così da ricostruire il clima magico e sfavillante della Belle Epoque.
I temi delle diverse sezioni sono: il teatro, la vita quotidiana, la figura femminile, il giapponismo, il mondo animale, i materiali preziosi, il tempo e l’immaginario floreale.Chiude la mostra una selezione di abiti di sartorie italiane e francesi, che testimoniano l’evoluzione del gusto in direzione modernista anche nel campo della moda.

Nello stesso periodo, sarà possibile approfondire ulteriormente la figura dell’artista attraverso un percorso interamente dedicato ai suoi manifesti pubblicitari grazie alla mostra Mucha: alle origini della pubblicità ospitata presso la Wolfsoniana di Genova Nervi.

 

Per chi viene da fuori Genova, offerte speciali negli hotel convenzionati
Consulta l’elenco completo degli Hotel Amici di Mucha

Inaugurazione:

Dal 21 luglio
con un solo biglietto a 15 Euro puoi vedere le mostre, i saloni, la torre Grimaldina e le carceri storiche
Il biglietto è utilizzabile anche in giorni diversi
  
From 21 July
With just one ticket (15 €) you can visit the exhibitions, the Palace and the Grimaldina Tower with its old prison cells.
The ticket can also be used ondifferent days

Alfons Mucha: alle origine della pubblicità
sede: Wolfsoniana – Genova Nervi

Date
30 aprile – 18 settembre 2016
Sede
Palazzo Ducale – Appartamento del Doge
Piazza Matteotti, 9
16123 Genova

Orari
Lunedì 14.30-19.30
dal martedì al giovedì e domenica: 9.30-19.30
venerdì e sabato: 9.30-22
La biglietteria chiude un’ora prima
Aperture straordinarie
1 maggio: 9.30-19.30
2 giugno: 9.30-19.30
24 giugno: 9.30-22.00
15 agosto: 9.30-19.30
Biglietti
Intero: 13 €
Ridotto: 11 €
Visitatori dai 14 ai 26 anni con documento e/o tesserino universitario, portatori di handicap, insegnanti, soci Touring Club con tessera, abbonati Teatro Carlo Felice e Teatro Stabile di Genova, Amici dei Musei e di Palazzo Ducale, possessori Tosse Card, possessori biglietto d’ingresso ai Musei di Strada Nuova, possessori biglietto d’ingresso alla mostra Salgado a Palazzo Ducale, possessori biglietto d’ingresso al Museo MITA di Genova, possessori biglietto d’ingresso alla Galleria d’Arte Moderna di Genova Nervi e del Museo dell’Accademia Ligustica, possessori biglietto d’ingresso alla Wolfsoniana, possessori Card Musei, abbonati annuali AMT
Ridotto speciale: 6 €
Gruppi: 11 €
Scuole: 4 €
Famiglia: ADULTO 1O € – BAMBINI 5 €
 
Opening times
Monday 2.30pm to 7.30pm; Tuesday, Wednesday, Thursday and Sunday 9.30am to 7.30pm; Friday and Saturday 9.30am to 10pm.

Full price € 13.00, concessions € 11.00.
Information and bookings tel. 010 9868057 – www.mostramucha.it


I possessori del biglietto potranno visitare la mostra
Mucha: alle origini della pubblicità
presso la Wolfsoniana di Genova Nervi, via Serra Gropallo 4. orario:11/18 da martedì a venerdì, 12/19 sabato e domenica, chiuso il lunedì, al prezzo ridotto di 3 €.
www.wolfsoniana.it
 
At the Wolfsoniana in Nervi, Via Serra Gropallo 4, until 18 September 2016 Mucha: alle origini della pubblicità Opening times: Tue-Fri 11am to 6pm
Sat & Sun 12am to7pm, closed Mondays;
reduced admission for holders of tickets for the Mucha exhibition at the Palazzo Ducale.
www.wolfsoniana.it


Informazioni
Infoline 010 9868057
ticket24ore.it/muchagenova
www.mostramucha.it

I visitatori sono tenuti a lasciare all’ingresso delle zone espositive bagagli e a depositare negli appositi armadietti borse voluminose e zaini.
Negli spazi espositivi e congressuali è inoltre vietato:
- introdurre animali, ad eccezione di quelli utili per accompagnare le persone disabili, e qualunque oggetto che per le sue caratteristiche possa rappresentare un rischio per la sicurezza delle persone, dell’edificio, delle strutture;
- effettuare riprese fotografiche e audiovisive non autorizzate o in deroga con le norme esposte alla biglietteria;
- fumare in tutti i locali della Fondazione;
- usare il cellulare all’interno degli spazi espositivi;
- consumare cibi e bevande.
Altri divieti possono essere imposti in biglietteria o direttamente nelle zone espositive per ragioni di sicurezza
L’intera carta dei Servizi di Palazzo Ducale è consultabile qui

Email this to someoneShare on LinkedInShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestPrint this pageTweet about this on Twitter

Tags: